Chiudi
Usa il *codice FREESHIPPING e non paghi la spedizione
Shopping Cart
Chiudi

Nel carrello hai:

Il tuo carrello è vuoto


Vitigni Pinot Nero ( %)
Classificazione AOC

Superficie di produzione : 9 ha
Terreno: argilloso-calcareo
Anno di impianto della vite: 1970 e 1977, 1981, 1985 e 1991
Coltivazione: metodi sostenibili. I terreni vengono lavorati e dissodati meccanicamente.
Vendemmia: cernita manuale seguita da tavola di cernita vibrante. 100% diraspato. Il periodo di uva dura 15 giorni con intervento minimo.
Affinamento: 10 mesi in botti di rovere (25 % rovere nuovo).
Degustazione: Al naso esprime generosi aromi di frutti rossi integrati da note di germoglio di ribes nero. Al palato è elegante, rotondo e fruttato con profumi di ribes nero e ciliegia. Tannini morbidi e setosi. Un'esplosione di frutta e freschezza. Pronto per essere gustato in gioventù.

Bruno Colin fonda nel 2004 la sua azienda a Chassagne-Montrachet, dove si trova anche la maggior parte delle vigne di proprietà della famiglia.
La sua produzione è di 60.000 bottiglie annue.
Gli ettari dell’azienda sono otto e altrettanti i premier cru di Chassagne-Montrachet nei quali Bruno possiede almeno un appezzamento.
Sono altresì pregevoli le vigne nel comune di Puligny-Montrachet e quelle a Saint-Aubin.
La capacità di Bruno è quella di fornire una visione ampia e variegata della denominazione: grazie alle molteplici parcelle di Chassagne-Montrachet, riesce a contraddistinguere i vini con uno stile personale, volto all’esaltazione della mineralità e in grado di offrire vini dritti ma mai austeri.

Bruno Colin

Bruno Colin fonda nel 2004 la sua azienda a Chassagne-Montrachet, dove si trova anche la maggior parte delle vigne di proprietà della famiglia. La sua produzione è di 60.000 bottiglie annue. Gli ettari dell’azienda sono otto e altrettanti i premier cru di Chassagne-Montrachet nei quali Bruno possiede almeno un appezzamento. Sono altresì pregevoli le vigne nel comune di Puligny-Montrachet e quelle a Saint-Aubin. La capacità di Bruno è quella di fornire una visione ampia e variegata della denominazione: grazie alle molteplici parcelle di Chassagne-Montrachet, riesce a contraddistinguere i vini con uno stile personale, volto all’esaltazione della mineralità e in grado di offrire vini dritti ma mai austeri.

Ultimi inseriti