Chiudi
Usa il *codice FREESHIPPING e non paghi la spedizione
Shopping Cart
Chiudi

Nel carrello hai:

Il tuo carrello è vuoto


Vitigni Sangiovese ( %)
Classificazione DOCG

"Trascorrere la propria vita lavorando in mezzo alla natura, in questo paese Benedetto da Dio, è meraviglioso."

Franco Biondi Santi

​Accade raramente che le origini di un vino possano essere riconducibili ad un solo uomo. Il Brunello di Montalcino, tuttavia, deve la sua esistenza all’inventiva di Celemente Santi e il suo nipote Ferruccio Biondi Santi che nel 900 cominciarono a vinificare in purezza il Sangiovese Grosso a Montalcino.

Dal 1888, la prima annata di Brunello nella storia, Biondi-Santi ha continuato a produrre vini rinomati per la loro eleganza e straordinaria longevità.

Nessun compromesso. Un’accurata cura dei dettagli ed un’artigianalità d’eccellenza accompagnano il Brunello Biondi Santi che viene prodotto con uve selezionate a mano nei vigneti di proprietà. In cantina viene fermentato in tini di cemento con uso di lieviti indigeni e trascorre l’invecchiamento in grandi botti di rovere di Slavonia, come vuole la tradizione.

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG

2009

Il Brunello di Montalcino Biondi-Santi è il primo Brunello nella storia e incarna da 150 anni la visione che nell'ottocento ispirò Clemente Santi nella creazione della sua prima espressione. E' oggi come allora un vino distinto, dalla personalità complessa e raffinata.

L’ANNATA 2009 

Primavera e giugno piovosi, luglio e agosto asciutti. La vendemmia è iniziata il 17 settembre con decorso asciutto e freddo.

LA PROVENIENZA

Il Brunello 2009  è stato prodotto con il clone di Sangiovese Grosso BBS11 (Brunello Biondi Santi 11), individuato e selezionato da Biondi-Santi alla Tenuta Greppo negli anni settanta. Per questo Brunello sono state utilizzate uve provenienti dalle vigne con età superiore ai 10 anni, incluse quelle più vecchie che solitamente vengono destinate alla produzione di Riserva.

L’AFFINAMENTO

Il Brunello 2009 è stato affinato 3 anni in botti di rovere di Slavonia. Ha potuto beneficiare di un lunghissimo invecchiamento in bottiglia.

L’EMOZIONE

Elegante e profondo, il Brunello 2009 è un vero vino “da gentiluomini” con un bouquet di sottobosco e frutti rossi, sottolineato da calde sensazioni balsamiche ed eleganti sentori di pietra focaia. Al palato colpisce per la statuaria struttura verticale e per la vibrante freschezza, mentre il finale regala dolci note di tabacco e cuoio.

GRADO ACOLICO

13,5%

Biondi Santi

Ultimi inseriti