Chiudi
Usa il *codice FREESHIPPING e non paghi la spedizione
Shopping Cart
Chiudi

Nel carrello hai:

Il tuo carrello è vuoto


Vitigni Chardonnay ( %)
Classificazione AOC

Colore: Giallo paglierino intenso con riflessi dorati.
Olfatto: Al naso è ricco, elegante e complesso, con note di fiori e frutti bianchi, note di mandorla e nocciola con cenni di burro e vaniglia.
Gusto: Al palato è di corpo, equilibrato, cremoso, morbido e fresco, ricco di aromi in una lunga peristenza. Vino a vita lunga.
Abbinamenti gastronomici: Ottimo con piatti a base di pesce e crostacei, piatti con funghi, pollame e carni bianche, formaggi di mediamente stagionati.

Superficie: Circa 1,9 ha.
Suolo: Calcareo-argilloso.

Domaine Ballot-Millot & Fils

L'azienda Ballot-Millot, a conduzione familiare, è situata a Meursault dove possiede i suoi più pregiati Crus. Offre altresì una delle migliori e più "gustose illustrazioni" di tutta la Côte de Beaune: morbidezza e fruttato nei grandi vini bianchi di Meursault e Chassagne Montrachet, ricchezza e delicatezza nei leggendari vini di Pommard, Volnay e Beaune. Dal XVII° secolo le generazioni si susseguono ed operano con passione per mantenere l'entità aziendale e aumentare la sua reputazione. Dal 2000 è Charles Ballot, quindicesima generazione di vignaioli, che perpetua questa tradizione, aiutato da suo padre Philippe. Molto vicino alla natura, Charles è ritornato ai vecchi metodi dell'agricoltura tradizionale. Da 10 anni i vigneti sono arati (i diserbanti chimici sono totalmente esclusi). Per quanto riguarda i trattamenti, essi sono omeopatici e analizzati. In previsione futura la coltura biologica è seriamente presa in considerazione. La vite è potata con molto rigore, la scacchiatura è molto severa, Charles privilegia piuttosto il controllo delle rese durante la primavera invece dei diradamenti dei grappoli in autunno. La vendemmia si svolge manualmente in tutti i vigneti dell'azienda, essa è sorvegliata severamente, la missione di ciascuno è quella di controllare il proprio raccolto. Tradizione e modernità, due parole chiavi della vinificazione che vivono in perfetta armonia per garantire una qualità ottimale in ogni annata. In effetti, i gesti sono rimasti tali da generazioni, nel rispetto del terroir, dei suoli, che creano la ricchezza di queste denominazioni. Gesti completati da tecniche e materiale più moderno, che garantiscono la regolarità e la qualità delle differenti annate. La selezione della vendemmia comincia nel vigneto, su tavole appositamente posizionate

Ultimi inseriti