Chiudi
Usa il *codice FREESHIPPING e non paghi la spedizione
Shopping Cart
Chiudi

Nel carrello hai:

Il tuo carrello è vuoto


Vitigni Corvina ( %), Rondinella ( %)
Classificazione IGT

Colore: Di colore rosso rubino maturo e di buona intensità.

Olfatto:
Frutto rosso, ribes, prugna, spezie, pepe nero e vaniglia.


Gusto:
Pieno e appagante. Il corpo di ottima struttura, grande armonia ed eleganza.


Abbinamenti gastronomici:
carni rosse, sia arrosto che con salse brune, specialmente agnello e capretto. Inoltre è delizioso con funghi stufati o alla griglia e con formaggi stagionati non
piccanti.

É il risultato straordinario dell’incontro di due grandi personalità: la collina della Grola ei vitigni autoctoni della Valpolicella.L’ottima esposizione dei vigneti che godono di buona insolazione e
della fresca brezza che giunge dal vicino lago di Garda, permette alle uve di esprimere il megliodelle loro potenzialità.Il sapiente affinamento in cantina consegna un rosso di grande eleganza
e armonia, raffinato e capace di evolvere positivamente per oltre un decennio.


Classica Collocazione geografica: Sant’Ambrogio diValpolicella, Podere La Grolapiantatotra il 1979 e il 1998
Altitudine:310 m s.l.m.
Esposizione: Sud-Est
Tipologia di terreno: Prevalentemente argilloso e calcareo, ricco di scheletroe povero di sostanza organica
Sistema di allevamento: Guyot bilaterale
Densità di impianto: Impianto del 1979 circa 4.240 ceppi/Ha, impianto del 1998 circa 6.500 viti/Ha

Vinificazione e invecchiamento
Vinificazione: Pigiatura soffice e diraspatura delle uve
Fermentazione: In acciaio inox a temperatura controllatacon rimontaggi giornalieri periodici
Temperatura di fermentazione: 20/28°C
Durata della fermentazione:15 giorni circa
Fermentazione malolattica: Naturalmente svolta nel mese di ottobre in barrique
Affinamento: Maturazione in barriques di rovere francese di secondo passaggio per 16mesi, massa per 2 mesi e affinamento in bottiglia per 10mesiDati analitici
Grado alcolico:14,40% Vol.
Acidità totale:5,60g/l
Zuccheri residui: 2,5g/l
Estratto secco: 31,2g/l
pH: 3,48

Caratteristiche dell’annata
Il 2016 è stato caratterizzato da un andamento climatico complessivamente favorevole, nonostante una primavera segnata da precipitazioni sopra la media stagionale.

Le abbondanti piogge del mese di maggio hanno imposto un pronto e rigoroso lavoro di difesa della vite, che ha consentito di preservarne lo stato sanitario.
Dalla seconda metà di giugno si è poi imposto il bel tempo per tutti i mesi estivi, con temperature che non hanno superato i 35°C.
Le importanti escursioni termiche registrate soprattutto al momento dell’invaiatura, unite alla consistente riserva idrica creatasi nei mesi primaverili, hanno determinato un incremento del
grado zuccherino, favorito il mantenimento del patrimonio acido e agevolato lo sviluppo del profilo aromatico di ciascuna varietà.

Infine una vendemmia “lenta”, svoltasi in condizioni atmosferiche ideali, ha permesso alle uve di completare la fase della maturazione in modo progressivo.
Il millesimo 2016 si annuncia come una tra le migliori annate di sempre, capace di distinguersiper grande equilibrio ed eleganza

Allegrini

L’azienda Allegrini può considerarsi il risultato dell’intelligenza e dell’operosità di Giovanni Allegrini, uomo semplice e spontaneo che diede vita a un’impresa agricola solida, efficiente ed innovativa. Iniziò la sua attività giovanissimo e perfezionò l’arte della vinificazione dimostrando grandi capacità e una coinvolgente passione. Con immagine suggestiva, venne definito “il ragno delle botti”: nella sua cantina infatti, faceva assaggiare con orgoglio i vini e, ascoltando giudizi ed impressioni, saltava come un ragno dall’una all’altra delle preziosi botti. Lo stile di vita, la storia e la cultura di Giovanni sono ancora oggi la chiave per comprendere la filosofia e le ragioni del successo dell’Azienda Allegrini. Dopo la sua scomparsa, nel 1983, sono i figli a occuparsi dell’azienda.

Ultimi inseriti