Chiudi
Usa il *codice FREESHIPPING e non paghi la spedizione
Shopping Cart
Chiudi

Nel carrello hai:

Il tuo carrello è vuoto


Vitigni Chardonnay ( %), Pinot Nero ( %)
Classificazione DOCG

Colore: giallo luminoso con riflessi quarzo citrino tenue, lucente e cristallino. Perlage finissimo e dinamico, con catenelle luminose ben pronunciate a formare una corona sottile regolare e continua.

Olfatto: ampio, estremamente elegante di erbe mediterranee e frutta a pasta bianca perfettamente matura. Complesso nelle note di bergamotto, cedro e frutta tropicale, pietra focaia e incenso. Armoniosi i profumi di mandorla, cioccolato bianco e pasticceria, tipici dello stile Bellavista.

Gusto: sorprendente. Pieno di energia, setosità ed eleganza, esplosivo e possente nella sua verticalità. Corrispondente al naso nell’armonia tra freschezza ed energia, mineralità e sapidità. Raffinatissima la trama. Estremamente persistente e senza compromessi, lungo e pieno fino al quarto/quarto.

Promette un’evoluzione lunga nel tempo, come è nella stile della riserva Vittorio Moretti.

La prima collezione inedita, Bellavista Franciacorta Vittorio Moretti 80 VM80, dedicata al fondatore Vittorio Moretti, in occasione dell’80esimo compleanno, fa parte di una piccola collezione di 1000 Magnum e 500 Jéroboam numerate, imbottigliate nel formato trasparente della collezione privata della famiglia Moretti.

Una scelta di preziosità in armonia con la natura. Un’etichetta realizzata in seta Serycine, lavorata direttamente dai bachi sull’ovale dell’etichetta, a ricordare il rapporto virtuoso tra Bellavista e gli elementi della natura.

Sboccatura 2020

Formato 1500 ml in cassa legno

Bellavista

Bellavista è una delle più importanti aziende presenti nella Franciacorta ed è raro trovare un appassionato di bollicine che non conosca il suo nome. L'azienda è stata fondata nel 1977 da Vittorio Moretti con un unico sogno, produrre fantastici vini che potessero rivaleggiare sul piano della qualità con i più grandi Champagne. In Bellavista tutto è stato progettato e realizzato in funzione di un pensiero viticolo ed enologico molto chiaro. In questa intenzione, si sono riconosciuti uomini che hanno scelto di abbracciare una filosofia senza pregiudizi e senza compromessi. Con calma e con lungimiranza, hanno preso in mano la propria vita armonizzandola con il proprio lavoro. Hanno creduto in un sogno e lo hanno nutrito con la forza di volontà per realizzare un Franciacorta di sorprendente personalità e carattere, contraddistinto da grazia e leggerezza, energia e velocità. Leale come una stretta di mano, ma così audace da rompere i pregiudizi del resto del mondo. Per poter vivere nel tempo, testimoniando con la sua unicità lo stile italiano. La cultura, attraverso il ripetersi coerente dei gesti e delle convinzioni, può avere il privilegio, nel susseguirsi delle generazioni, di diventare tradizione. Nel panorama internazionale dell’effervescenza di qualità, noi siamo troppo piccoli per essere come tutti i produttori del mondo. Resta la soluzione di essere differenti. E in Bellavista siamo stati differenti da sempre, scegliendo non le cose che piacciono, ma quelle che restano. Coltiviamo il tempo dell’attesa, in ogni singolo gesto ed in ogni singolo pensiero. Non precipitiamo il tempo delle lente fioriture e delle lente maturazioni. Le ricerchiamo, al contrario, attraverso un tipo di coltivazione ancestrale che rispetta i ritmi della natura e non cerca di ingannarla con il linguaggio degli iper-tecnicismi. Proseguiamo sulla nostra strada, con determinazione e con pazienza, secondo tempi immutati e naturali, preferendo l’esperienza e la sapienza delle mani. Il privilegio delle esposizioni; la selezione massale; i sistemi di allevamento; la vendemmia e la pressatura manuali; le selezioni di vendemmia, vigna per vigna, filare per filare; la fermentazione in piccole botti di rovere bianco, alleanza tra vino e legno indispensabile ad affinare il carattere dei nostri Franciacorta; le selezioni dei vini di annata – più di 100 – e quelle dei vini di riserva – più di 20 - a comporre ogni nostra cuvée; la rifermentazione in bottiglia nelle nostre gallerie ad una temperatura costante di 13 °C e quindi l’affinamento silenzioso per lunghi anni, anche più di sei: un tempo di pace che per il vino è principio della sua salvezza e della sua longevità. Per essere certi che il tempo dell’attesa si trasformerà in tempo dell’amicizia, a sottolineare il valore dei legami sinceri che durano nel tempo.

Metodo Classico

Ultimi inseriti